Né vittime né carne da lavoro: siamo donne e uomini migranti! Il 15 febbraio manifestiamo contro razzismo e sfruttamento

Abbiamo toccato terra dopo aver attraversato il mare. In Libia abbiamo affrontato carcerieri e stupratori e in Italia ministri che, pur di fermarci, hanno chiuso i porti e si sono accordati con chi ci vende come schiavi. Eppure, noi donne e uomini migranti a terra ci siamo arrivati lo stesso. A terra però dobbiamo continuare…

VOCI DALLA GRANDE FABBRICA DELL’INTERPORTO/3

«Io sono arrivato qui vivo, e continuerò a vivere anche se non firmo questo contratto» D. ha risposto così all’agenzia che gli ha proposto un contratto di lavoro all’Interporto di tre ore al giorno. Tre ore al giorno in magazzino e due ore di bicicletta per andare e tornare dal lavoro, perché i soldi sono…

Prefettura, regione e i tavoli fantasma

Quarto bollettino del Coordinamento Migranti contro la gestione politica del rinnovo del permesso di soggiorno, leggi il primo qui, qui il secondo e qui il terzo Apprendiamo dai giornali che il 23 settembre la Regione e la Prefettura si sono incontrate attivando un protocollo per consentire il lavoro volontario – e gratuito! – dei profughi. È davvero ammirevole…