Contro i muri del razzismo democratico

Il 20 febbraio abbiamo protestato davanti alla Prefettura come eritrei, rifugiati e migranti che in questo paese subiscono una legge che invece di proteggere discrimina, nega l’asilo e costringe in un labirinto burocratico fatto di silenzi e muri. Il presidio ha aperto la possibilità di incontrare giovedì 25 febbraio alcuni dei responsabili degli uffici immigrazione…

Che fine ha fatto il tavolo regionale chiesto dal Coordinamento Migranti? Un’interpellanza alla vice-presidente Gualmini

La serie di comunicati del Coordinamento migranti dell’Emilia Romagna che denuncia alcuni dei molti casi in cui le questure e le prefetture di questa regione hanno ignorato i diritti dei migranti ha infine prodotto un effetto. Ora i responsabili non si possono più nascondere. Grazie a un’interpellanza presentata alla seduta del Consiglio Regionale del 21…

Casi scottanti per le Questure dell’Emilia-Romagna: l’odissea di Yelena alla Questura di Bologna

La Regione latita, la Prefettura guarda alle espulsioni di Alfano per il reato di “download sospetto” e le Questure dell’Emilia-Romagna continuano ad amministrare serenamente il razzismo. Nulla di nuovo sotto il sole, si direbbe, tanto più che le promesse estive della vice presidente Gualmini di istituire un tavolo regionale per venire incontro alle richieste dei…

Casi scottanti per le questure dell’Emilia-Romagna: perché Youssef non può rinnovare la carta di soggiorno?

La Regione latita, la Prefettura guarda ad Alfano che ha appena deciso di espellere 7 migranti “colpevoli” di aver scaricato materiali sospetti da Internet e le Questure dell’Emilia-Romagna continuano ad amministrare serenamente il razzismo. Nulla di nuovo sotto il sole, si direbbe, tanto più che le promesse estive della vice presidente Gualmini di istituire un…