È il momento delle e dei migranti. Uniti facciamo sentire la nostra voce!

Le associazioni e le comunità di migranti e richiedenti asilo, insieme al Coordinamento Migranti, invitano tutte e tutti a un momento di discussione e confronto sulla condizione dei migranti in questo paese. Salvini non c’è più ma il razzismo con cui vengono negati o ritardati i documenti e lo sfruttamento del lavoro migrante sono ancora…

Le badanti sono il pericolo fiscale numero uno

Con un’operazione battezzata “Domestic Workers”, la Guardia di Finanza di Bologna ha combattuto l’evasione attaccando le lavoratrici domestiche, in gran parte migranti provenienti dall’Europa dell’est, colpevoli di non pagare le tasse sui loro redditi da lavoro. Le indagini sono cominciate all’inizio del 2019 e sono perfettamente in linea con la politica di Salvini: flat tax…

Il 6 aprile Bologna e Modena in piazza contro razzismo e sfruttamento – video intervista a Karim e Mamadou – La logistica dello sfruttamento/5

Pubblichiamo l’ultima parte della doppia intervista a Mamadou (nome di fantasia), operaio e richiedente asilo, e Karim, delegato del sindacato SiCobas [qui la prima parte].  Questo pomeriggio a Bologna una manifestazione delle e dei migranti dirà no al razzismo di governo che vorrebbe tutte e tutti precari e sfruttati. Al centro della mobilitazione ci saranno…

Libere di cambiare. Donne migranti in sciopero per il permesso incondizionato!

Verso lo sciopero globale delle donne del prossimo 8 marzo pubblichiamo un’intervista a Selua, giovane marocchina di 33 anni che è partita per cambiare la sua vita e scegliere come viverla. Selua affronta ogni giorno il ricatto del permesso di soggiorno, l’incubo della scadenza e dei tempi di rinnovo che la obbligano ad accettare lavori…

A viso aperto contro violenza maschile e razzismo. Appello delle e dei migranti per lo sciopero femminista globale

Lo sciopero femminista del prossimo 8 marzo sarà un’occasione per scioperare contro la violenza maschile sulle donne e il razzismo di governo, per prendere parola e manifestare contro la paura che vogliono imporci con la legge Salvini, che vorrebbe costringere tutte e tutti, migranti e richiedenti asilo, ad abbassare la testa e tacere. Non perderemo…