Non ci fermiamo: assemblea dei migranti il 29 marzo. Per un permesso di soggiorno minimo di due anni! // volantini

ASSEMBLEA DEI/DELLE MIGRANTI DOMENICA 29 MARZO ORE 15, SALA AVIS COMUNALE Via Caduti sul Lavoro, 660 – Vignola (zona artigianale mappa) Scarica e diffondi i volantini: ITA: Volantino 29 marzo – Vignola فينيولا2015 :ARABO Dopo la mobilitazione di dicembre e gennaio, la Questura e i dirigenti dell’Ufficio immigrazione hanno risposto positivamente alle rivendicazioni dei migranti di Modena e provincia. Hanno…

I migranti manifestano per la prima volta davanti alla Questura di Modena: la loro lotta è una lotta di tutti

Sabato 13 dicembre si è tenuto il primo presidio del Coordinamento Migranti di fronte alla Questura di Modena. Per oltre tre ore, i migranti hanno protestato contro le male pratiche dell’Ufficio Immigrazione con lo slogan: Basta pagare, basta aspettare, permessi subito! #bastasfruttamento #bastabossifini. Durante il presidio una delegazione ha incontrato alcuni dirigenti della Questura, tra…

Rapporto sui provvedimenti del Giudice di Pace di Bologna

Pubblichiamo il rapporto integrale dell’Osservatorio sulla giurisprudenza del Giudice di Pace, a cura della Legal Clinic sul Diritto dell’Immigrazione e della cittadinanza (Dipartimento di Giurisprudenza UniRoma3) sui provvedimenti del Giudice di Pace di Bologna, relativi alla convalida e alla proroga del trattenimento. Rapporto-Bologna-Convalideproroghe-Novembre2014    

Sabato 13 dicembre presidio di fronte alla Questura di Modena: basta con il ricatto del permesso di soggiorno, basta con le male pratiche!

BASTA CON IL RICATTO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO BASTA CON LE MALEPRATICHE DELLA QUESTURA DI MODENA Presidio dei/delle migranti – Sabato 13 dicembre ore 10 Davanti all’Ufficio stranieri della Questura di Modena via Giovanni Palatucci 15 Noi migranti di Modena e provincia abbiamo deciso di scendere in piazza insieme al Coordinamento Migranti per prendere parola…

Oltre la clandestinità: lo sfruttamento umanitario del lavoro nelle campagne del mezzogiorno

di ENRICA RIGO e NICK DINES «Nei campi 12 ore senza paga: i nuovi schiavi dell’agricoltura» (La Repubblica); «Caporalato e mafie: “700mila schiavi nell’agricoltura italiana”» (Il Fatto Quotidiano). Sono solo alcuni dei titoli che, durante l’estate, ricorrono sui quotidiani italiani. I temi ai quali la rappresentazione mediatica del lavoro in agricoltura ha assegnato priorità negli…