I facchini come mafiosi? Cooperare sulla pelle dei migranti

I migranti della logistica come mafiosi. Ci avrà pensato a lungo il presidente della Lega Coop Emilia Romagna, Giovanni Monti, prima di arrivare a un paragone così brillante. Come la mafia, sostiene Monti, i facchini disturbano gli affari delle coop emiliane attraverso «pratiche di illegalità». Non solo: i facchini «prendono di mira la cooperazione e il…

Un segnale

Questa notte i lavoratori dei principali magazzini Tnt d’Italia, organizzati da SiCobas e AdlCobas hanno scioperato per due ore per dare un segnale alla dirigenza della multinazionale e al suo piano di ristrutturazione aziendale che prevede tagli cospicui nella manodopera. Un segnale che punta ad aprire una trattativa nella quale la voce dei lavoratori vuole…

Migranti Granarolo: blocchi nella notte, sabato manifestazione. Basta sfruttamento, basta Bossi-Fini!

Questa notte, per tutta la notte, due scioperi hanno colpito l’Inteporto di Bologna, prima alla Camst, dove un centinaio di lavoratori iscritti al SiCobas ha scioperato e bloccato i magazzini con il sostegno dei lavoratori migranti licenziati dalla Granarolo. Lo sciopero si è poi spostato alla Cogefrin, l’azienda della logistica dove opera in appalto il…

Intervista a Tes durante il sit-in della Comunità Etiope davanti all’Ambasciata saudita a Roma

Il governo dell’Arabia Saudita ha recentemente affermato di voler allontanare i migranti irregolari dal paese. Come in tutti gli stati del Golfo, in Arabia Saudita vivono milioni di lavoratori migranti, spesso protagonisti di proteste e lotte contro lo sfruttamento e il regime dei confini. L’annuncio del governo ha scatenato un’ondata di razzismo contro i lavoratori…

Granarolo: parlano i migranti

Mercoledì 6 novembre si è svolto in Prefettura l’ennesimo incontro sulla vertenza dei licenziamenti arbitrari alla Granarolo della scorsa primavera, incontro al quale hanno partecipato gli stessi lavoratori migranti della Granarolo e il loro sindacato SiCobas. Dopo il mancato rispetto dell’accordo di fine luglio, firmato dallo stesso Prefetto, la situazione è ancora colpevolmente irrisolta: nove…