SCP// Migranti e richiedenti asilo nella logistica dello sfruttamento

È on line il numero speciale di SENZA CHIEDERE IL PERMESSO – MIGRANTI E RICHIEDENTI ASILO NELLA LOGISTICA DELLO SFRUTTAMENTO.

Abbiamo raccolto in questo numero interviste a Papis e Sandra, due delegati del Si Cobas attivi nei magazzini della logistica, e a Ibrahim, un facchino richiedente asilo che lavora alla DHL. Le interviste denunciano il nesso tra lo sfruttamento del lavoro migrante e gli effetti della nuova legge Salvini. Al tentativo di governo e aziende di dividere il lavoro migrante tra migranti con permesso di lavoro e richiedenti asilo, di usare l’assenza di ogni tutela per questi ultimi contro le conquiste dei primi, i migranti rispondono con l’unità!

Annunci