Assemblea dei e delle migranti: Per una libertà senza paure! – Modena, 30 giugno ore 17

Per una libertà senza paure!

Assemblea pubblica dei e delle migranti

Sabato 30 giugno, ore 17

Modena, Parco XXI aprile

Dopo il percorso di assemblee in diverse città dell’Emilia-Romagna, Asahi Modena e Coordinamento Migranti chiamano tutte e tutti, migranti e italiani, a partecipare all’assemblea pubblica a Modena per lanciare la manifestazione nella città in cui sarà aperto il nuovo Centro regionale di Permanenza per il Rimpatrio (CPR).

Come mostra l’ipocrisia delle istituzioni in seguito al brutale assassinio di Sacko Soumayla, il governo dei porti chiusi di Movimento 5 Stelle e Lega è fondato sul razzismo contro chi lavora con in tasca un permesso di soggiorno e chi è sfuggito da violenze e miseria per richiedere il diritto di asilo. Il governo promette respingimenti ed espulsioni, di ridurre i ricongiungimenti familiari ed escludere i migranti e i loro figli dai pochi servizi sociali rimasti, di costruire in ogni regione un centro di detenzione e rimpatrio per chi riceverà un diniego o perderà il lavoro. Questo razzismo di governo vuole imporre una sempre maggiore violenza, povertà e sfruttamento per tutti. È il momento di alzare la voce, donne e uomini, migranti e italiani insieme.

A Modena, come in altre città della regione, molti richiedenti asilo hanno ricevuto un diniego o sono in attesa della commissione da più di un anno, se non due. La Prefettura e la Questura, e le cooperative scelte da loro, rendono la vita delle e dei migranti insopportabile: cresce il numero di richiedenti asilo che abbandonano l’accoglienza perché vedono negata la possibilità di muoversi autonomamente e la libertà di costruire una vita migliore. Per tutti, il permesso è rilasciato con ritardo e senza non è possibile lavorare se non in nero, mentre ai richiedenti asilo viene chiesto di lavorare gratuitamente. Molti non ricevono il pocket e il food money, se non con mesi di ritardo.

Per questo sabato 7 luglio scenderemo in piazza a Modena per una manifestazione regionale contro il razzismo di governo e l’apertura del CPR, contro la gabbia dell’accoglienza e il ricatto del permesso di soggiorno, contro violenza, povertà e sfruttamento: per conquistare insieme, migranti e italiane/i, una libertà senza paure!

ASAHI Modena, Associazione ASAHI, Associazione senegalese Cheikh Anta Diop, Coordinamento Migranti Bologna, Coordinamento Eritrea Democratica, Diaspora Ivoriana dell’Emilia Romagna, CSO Grottarossa Rimini, Yérédemeton (Associazione maliana di Bologna)

E inoltre Sconnessioni Precarie, Smaschieramenti, USI-AIT 

Info e adesioni: sportellomigranti.asahimodena@gmail.com, coo.migra@gmail.com, 3275782056

 

FRANÇAIS

ENGLISH

Annunci