SCP No. 30 luglio 2015 – Nasce il Coordinamento Migranti Emilia Romagna!

E’ on-line il numero 30 di Senza Chiedere il Permesso – il giornale delle lotte dei migranti. Questo numero è dedicato alle mobilitazioni che hanno attraversato la regione, da Rimini a Piacenza, e alla nascita del Coordinamento Migranti Emilia Romagna. Una nuova scommessa per combattere insieme il razzismo istituzionale di Questure e Prefetture.

In questo numero:

  • Finalmente nasce il Coordinamento Migranti Emilia Romagna! – i motivi e il percorso della mobilitazione regionale che ha portato alla manifestazione del 13 giugno a Bologna, p. 1
  • A Modena la lotta paga, ma la mobilitazione continua – da Modena, i risultati ottenuti dopo le assemblee in provincia i presidi davanti alla Questura, p. 2
  • Ritirare il permesso di soggiorno per lungo periodo è illegittimo! – una sentenza del TAR della Lombardia dà ragione alle rivendicazioni portate in piazza dai migranti, p. 2
  • La Questura di Rimini e le ‘vacanze’ dei migranti – mentre in tanti vanno in vacanza a Rimini, la Questura e l’Ufficio Immigrazione rovinano il soggiorno dei migranti, p. 3
  • Razzismo istituzionale alla Questura di Piacenza: tempo scaduto! – un percorso iniziato a maggio, pronti a farci sentire nuovamente a settembre contro le male pratiche della Questura di Piacenza, p. 3
  • Forlì: la città si apre alle lotte – Forlì Città Aperta e l’adesione al percorso iniziato a Bologna il 13 giugno, p. 4
  • Le vecchie usanze della Questura di Bologna – facciamo il punto sulle male pratiche nel capoluogo, p. 4
  • La risposta dell’assessore Gualmini – un percorso di lotta trasparente, la risposta dell’assessore Gualmini sulla richiesta di un tavolo regionale, p. 4

Scarica il giornale in formato PDF

SCP N. 30 luglio 2015

Annunci