Gualmini: entro luglio risposte sulla convocazione di un tavolo regionale contro le male pratiche di Questure e Prefetture

2015-06-13 15.35.14

La manifestazione del 13 ottobre in piazza dell’Unità a Bologna

Uno degli obiettivi della manifestazione dello scorso 13 giugno a Bologna era di rendere finalmente pubbliche e trasparenti le modalità di gestione dei permessi di soggiorno in Regione, al di fuori di logiche che vorrebbero sempre i migranti dipendere da qualche sindacato, associazione o protocollo firmato senza il loro coinvolgimento. Per questo, dopo aver raccontato dell’incontro che si è tenuto lo scorso 19 giugno a Bologna, rendiamo pubblica la mail che la Vicepresidente Gualmini della Regione Emilia-Romagna ci ha inviato pochi giorni fa per confermare il suo impegno a convocare quanto prima il tavolo di trattativa regionale con Questure e Uffici Immigrazione in seguito alle male pratiche denunciate durante la manifestazione dello scorso 13 giugno:

Gentilissimi,
siamo con la presente a confermare l’interessamento della Vicepresidente Gualmini in merito alle questioni emerse durante l’incontro svoltosi in Regione il 19 giugno u.s. ed in particolare sul tema del rapporto con le Questure.
Mantenendo l’impegno espresso in quella sede, entro il mese di luglio vi invieremo una risposta relativa alle procedure di rilascio dei documenti.
 
Cordiali saluti.
  
Segreteria Vice Presidente E. Gualmini
Viale Aldo Moro 21 – 40127 Bologna
Annunci