Cosa fa la Questura con il tuo permesso? Domenica 26 ottobre assemblea a Modena

Come a Bologna, a Modena e provincia la Questura gestisce in modo restrittivo le pratiche di rinnovo del permesso di soggiorno, di concessione della carta di soggiorno, dei ricongiungimenti familiari. In particolare, i permessi rimangono bloccati negli uffici della Questura per molti mesi – talvolta anche per uno/due anni – per svolgere controlli dei contributi INPS, anche se non esiste alcuna legge, né alcuna circolare ministeriale che obbliga la Questura a legare il rinnovo ai contributi effettivamente versati dai datori di lavoro. Questa come altre sono pratiche amministrative possono essere cambiate!

IMG_20140531_113920 Il Coordinamento Migranti la scorsa primavera ha organizzato una mobilitazione di migranti su questi problemi: durante il presidio tenuto davanti alla Prefettura di Bologna abbiamo chiesto e ottenuto un incontro con i vertici dell’Ufficio Stranieri della Questura aprendo un tavolo di trattativa per risolvere questi problemi e migliorare così i tempi di attesa e il rilascio dei permessi. L’assemblea di domenica 26 ottobre a Modena è convocata con lo stesso obiettivo: discutere insieme e individuare quali sono i maggiori problemi nel rinnovo del permesso, nel rilascio delle carte di soggiorno e nei ricongiungimenti familiari per organizzare una mobilitazione che porti alla soluzione dei problemi.

  • Quali sono i problemi nelle pratiche di rinnovo del permesso?
  • Quali sono le difficoltà nell’ottenere la carta di soggiorno e il ricongiungimento familiare?
  • Quali sono i tempi di attesa per concludere queste pratiche?
  • Come si comportano i poliziotti impiegati negli sportelli dell’Ufficio immigrazione?

fotoQueste e altre sono le questioni che vogliamo discutere per organizzare insieme una mobilitazione contro il comportamento della Questura: il nostro obiettivo è cancellare la legge Bossi-Fini e il legame tra permesso di soggiorno, lavoro e reddito; ma per farlo dobbiamo costruire un percorso di lotta che – a Modena come a Bologna – si opponga alla discrezionalità amministrativa e al razzismo istituzionale nella gestione politica delle pratiche di rinnovo del permesso.

Assemblea dei/delle Migranti

Domenica 26 ottobre ore 15

Presso Libera Officinavia tirassegno 7 (dietro la stazione, Modena)

Organizzata insieme a: Associazioni Lavoratori Marocchini in Italia – Ass. Senegalese Cheikh Anta Diop (Bologna) – Comunità Pakistana Bologna

coo.migra.bo@gmail.com – 3275782056

Annunci