Accordo d’integrazione? I più e i meno di un ‘reato’ di soggiorno per punti!

Qualche giorno fa, insieme alla Scuola di Italiano con Migranti XM24 e allo Sportello Legale XM24 abbiamo mostrato come l’accordo di integrazione e il relativo permesso a punti costituiscono il futuro orizzonte del razzismo istituzionale volto a definire le nuove gerarchie dello sfruttamento del lavoro migrante. Lo abbiamo chiamato il nuovo ‘reato’ di soggiorno per punti, perché i/le migranti nel nome di certi ‘valori’ sono sottoposti a un vero e proprio girone a premi. Avere i documenti in regola dipenderà da dei più e dei meno, stravaganti quanto pericolosi. La revoca del permesso, infatti, è immediata nel caso di punteggio pari a 0 dopo due anni dalla stipula del contratto. Alla fine del gioco quello che è chiaro è che il paradiso descritto dalla Carta dei Valori non è altro che l’inferno delle nuove gerarchie del razzismo istituzionale, non solo tra migranti e italiani, ma tra gli stessi migranti.

Oggi completiamo la denuncia pubblicando i più e i meno di questa nuova forma del razzismo istituzionale: di seguito troverete infatti le tabelle dei crediti riconoscibili (un più in pagella) e quella dei crediti decurtabili (un meno in pagella). Per visualizzare i file in pdf, cliccare sul più o sul meno.

piùmeno

Annunci