Migranda: lottare anche con le mani legate, il #23marzo #bastabossifini

Un documento di donne invita a scendere il piazza il 23 marzo per cancellare la legge Bossi-Fini e fare un passo importante per uscire dal doppio ricatto del permesso di soggiorno e del patriarcato: “Io voglio fare un salto fuori da questo cerchio, voglio lottare con tutte e tutti quelli che vivono in questa maniera. Voglio manifestare il 23 marzo. E voglio un’altra visibilità il 23 marzo, voglio la voce per dire no. Voglio che noi donne migranti torniamo a lottare come abbiamo fatto quando siamo partite…”

Leggi tutto sul blog di Migranda

Annunci